Archivio per agosto 2013

17
Ago
13

Le donne di Silvio Berlusconi…

 

3474__x_27lario-bookMolti uomini cercano per tutta la vita di scansare la vecchiaia, circondandosi di gioventù, neanche si trattasse di collane d’aglio scaccia vampiri, tentando vanamente di rallentare lo scorrere del tempo, arrabattandosi come folli alla conquista di giovincelle, ragazzine, o puledre allo sbaraglio che come fine nella vita, hanno quello di farsi regalare una borsa di Prada, e monili da far ciondolare anche dal proprio cagnolino da borsetta, che ultimamente fa tanto chic.

Uomini, che da un bel po’, forse dai tempi della caduta del muro di Berlino, hanno scavalcato nonnicole-minetti-supersexy la staccionata, ma la mezza età, temono la calvizie come la peste, sottoponendosi a dolorosi impianti d’ettari ed ettari di giovani e fragili capelli, da coltivare, neanche fossero le piantine dei giardini vaticani, e poi a costo di non essere riconosciuti nemmeno dall’autista e scambiati per dei cartonati, si fanno tirare la pelle come tamburi, al punto da assumere una strana espressione orientaleggiante, e poi perché no, andiamo giù di lampade e strati di fondotinta da coprire anche crateri grandi come il Vesuvio o i solchi di Manuela Arcuri.

Tutto questo per cosa? Per sfoggiare banconote che in qualche modo bisogna spendere, oppure per illudersi di essere eternamente giovani e in grado di conquistare giovinette cinguettanti, capaci di emettere un suono simile al chiurlo in amore!?

Ammaliarle con il tiraggio della pelle? O con il suono dello strisciare ipnotico della carta di credito gold? Forse la seconda!

E’ lecito domandarsi come si senta in questi giorni l’ex premier, ex cavaliere, ex giovane, ex marito, ex imprenditore Silvio Berlusconiproduct_thumbnailcopertina, attempato fidanzato della giovanissima Francesca Pascale, che tenta in sordina di ripartire in politica. La benzina c’è

noemi oggi pp

 ma forse il motore è un po’ datato e l’ennesima revisionata sarebbe un salto nel buio.

Prossimo all’ottantina, evidentemente stanco, vagamente preoccupato per il carcere, la cui soglia non varcherà mai, indeciso sul da farsi, sul futuro che sicuramente non sarà al Pio albergo Trivulzio, mentre il suo passaporto giace in un cassetto della questura, come un sassolino raccolto sulla battigia, rimugina e riflette.

Intanto sembra di vedere la giovane Francesca Pascale, bella, elegante come una damigella reduce da un matrimonio ad Afragola, manicure perfetta, colore di capelli impeccabile, ovale incorniciato da orecchini luccicanti, da sembrare la figlia di Veronica Lario, forse lei lo consolerà, ma è questa la vecchiaia?

Veronica, proprio lei che torna, con il suo silenzio che grida come una vendetta e più rumoroso non potrebbe essere, con quello sguardo da “famme fatale” ammaliante, e pungente, fin troppo, e di chi ben conosce la parabola dell’imprenditoria brianzola e la osserva dalla rupe, immobile e inavvicinabile come una dea.

A ridosso dell’ottantina, con una fidanzata ventisettenne tacco munit

images (1)

a e zeppa se l’umore lo richiede, Silvio Berlusconi non vuole andare in pensione, eppure si ha l’impressione palpabile che tra argenterie, nipoti e figli da riempire uno stadio, si senta terribilmente solo. Dimenticata per ora la Nicole Minetti, anche lei che ha visitato abbastanza la chirurgia estetica, non ha lasciato un grande ricordo come consigliera regionale e neanche forse nei nostri cuori.


Il rimpianto dell’amore per Veronica si fa sentire? Forse sì. Aver voluto prendere per la coda la giovinezza, che a quanto pare ha scalciato, e aver perduto l’amore della sua vita, punge, come l’ago della siringa piena di botox!

Simona Aiuti

 

Annunci



Annunci
agosto: 2013
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031