Archivio per febbraio 2013

10
Feb
13

Ospedale Spaziani Frosinone e la malasanità

 

frosinonepixiz_4ff56b42569d1fLa denuncia di Caterina Tagliaferri, è chiara e prorompente, ed è mossa da una rabbia dovuta all’affollamento e al superlavoro cui è costretto il personale degli ospedali della provincia di Frosinone e del capoluogo in modo particolare.

Caterina è una delle figlie di Ottavio, un uomo di ottantadue anni che è stato sempre sano, ma che durante la degenza nell’ospedale Spaziani di Frosinone, non potendo essere curato direttamente dalle figlie, allontanate per motivi logistici, queste hanno visto il poveretto ricoprirsi di piaghe da decubito.

Chiudere ospedali, diminuire il personale, far correre medici e infermieri su una folla di pazienti che è impossibile seguire nel migliore dei modi, ha prodotto gravi conseguenze per il poveretto, e di tanti altri come lui che non hanno né figli, né denaro per usufruire di strutture private.

frosinone_city_coa_n9301Fortunatamente la signora Caterina con la sorella, in seguito si è attrezzata per curare il genitore a casa, con un grande esborso economico, con cure, medicazioni, personale e farmaci che sono costati una cifra molto ingente e ancora non è finita.

Ma cosa sarebbe accaduto se la famiglia Tagliaferri non avesse potuto permettersi delle cure così costose? E cosa accade a chi oggi non può permettersi determinati costi, poiché curarsi costa eccome.

La folla di disperati che ingorga il pronto soccorso dell’Ospedale Spaziani, così piccolo, direi stupidamente piccolo, perché il vecchio “Umberto I” era più grande, ha dovuto addirittura sfrattare dei padiglioni dell’ASL adiacente per far ospitare il reparto malattie infettive, e questo non è accettabile, poiché gli infermieri sono in difficoltà.

Le due strutture sono collegate da un tunnel gelido e in pendenza e quando le infermiere trasportano i malati per delle analisi o radiografie, fanno una grande e inutile fatica.

Qualcuno dovrà intervenire e farlo al più presto.

Simona Aiuti

 tag Frosinone, notizie frosinone, Ciociaria Oggi, notizie Sora Frosinone

 

Annunci
04
Feb
13

Come farlo felice in camera da letto!

BacioNon importa quanto sia buono o fantastico un uomo, è ineluttabile che ogni tanto ci ferirà, allora forse è meglio prevenire, sempre che sia possibile.

“I maschi” detestano le femmine lagnose, e brontolone come una pentola di fagioli sul fuoco, meglio evitare il più possibile; tutta la nostra vita ne trae giovamento.

E’ meglio non dipendere dal partner, o farlo il meno possibile, specie psicologicamente e non daredownload (4) per scontato che sia l’uomo a dover fare benzina, a buttare l’immondizia o cambiare una gomma, possiamo farlo anche da sole, e non si scheggiano i tacchi a spillo. E poi finiamola di andare in giro con quelle assurde e pacchiane unghie posticce, ci rendono ridicole e ci limitano la vita.

La spesa on è affare da maschio, meglio andare a farla da sole, evitando così che lui si trasformi in una lagna o che metta il broncio ad interim.

Troppe donne sposandosi si trasformano in “signoremessainpiegamunite” sedendosi su presunti allori e beandosi nel guardare imbambolate un bel brillocco, e nel frattempo il marito/partner va a comprare le lamette di ricambio al Conad e si lascia trastullare da Samantha, cassiera tamarra e rampante, che non vede l’ora di mettere la mani su un marito da consolare.

product_thumbnail (2)La trasgressione non deve uscire dalla camera dal letto per far entrare solo e soltanto un poppante. A volte una convivenza o un matrimonio è come un sasso che devia il corso del fiume che scorre ormai da sempre lungo lo stesso corso senza meravigliarsi più di nulla perché ogni giorno è tutto maledettamente scontato, uguale.

E’ proprio in camera da letto, o sulla lavatrice se più vi aggrada che si stringono le migliori alleanze. La donna che fa godere l’uomo è considerata naturale, ma l’uomo che fa godere la donna è talento, eppure niente è scontato! Le signore cosiddette per bene fanno fatica ad entrare in un sexy shop, sono un po’ allergiche ai completini in lattex e al massimo vanno a comprare il basic da “Intimissimi”, grosso errore.

Stare a fantasticare su fiocchetti e cuoricini rosa è sciocco e inutile, perché il maschio è carnale.

Agli uomini piace il sesso così come piace, in egual misura alle donne, solo che ci girano menotacchi_a_spillo attorno. Tuttavia le abitanti del pianeta Venere provano ancora un certo timore nel mostrarsi disinibite con il proprio partner. Questo atteggiamento, presente in molte fasce di età, giovanile e non, è purtroppo il sintomo di una cattiva relazione di coppia che porta molto spesso al naufragio del rapporto.

Parlare di sesso con un linguaggio “bollente” ma soprattutto giocare e scherzare con il sesso insieme al proprio partner, è fondamentale e a volte salva il talamo dall’ineluttabile congelamento.

Cosa fare dunque? Semplice! Come prima cosa fategli capire che a voi il sesso piace, poi cercate dipixiz_500928505ecff prendere delle iniziative e se volete fare qualcosa di piccante, fatevi uscire il fiato. Niente paura e niente stupide inibizioni. Tutto verrà da sé! Dopo aver raggiunto un’adeguata confidenza con il proprio compagno è bello rinnovare la vita sessuale di coppia ricercando nuovi piaceri e fantasie erotiche da provare insieme.

Dunque coraggio e fate volare dal balcone la “mutanda di lana di zia Pina” e sfoderate un tanga come si deve!

Vediamo un po’ di focalizzare qualche metodo e qualche utile consiglio per farlo impazzire dal piacere, così che gli venga voglia di tornare a casa alla svelta.

Non dimenticate di stabilire fin dall’ inizio dei limiti, in modo da sapere esattamente cosa piace omenuindex_3b non piace a tutti e due, fare sesso sì, ma farsi male appese al lampadario con i broccoletti sul gas no!

Anche il bacio è un’ arma per far impazzire un uomo a letto. Agli uomini piace essere baciati, assaggiati e mordicchiati, è importante muoversi piano ed esplorare ogni centimetro del suo corpo come un tesoro appena scoperto, soprattutto per tenervelo. Quando le vostre labbra toccano la sua pelle, lui dovrebbe percepirne il tutto. Le labbra sono il richiamo della sensualità, ovunque finiate, ricordatevi di far ritorno alla base. Fate come se la sua bocca fosse il suo motore.

E’ importante non far cadere la tensione, e più si eccita, più vorrà andare in fretta. Non dimenticate che ogni cosa comincia dalle mosse lente e meditate che l’hanno eccitato, e dosate le attenzioni, tenente sempre in mano le redini, in ogni senso!

Gli uomini rispondono bene ai suggerimenti visivi, quindi infiorate i balconi e ricordate che il segreto è tutto nel lato B! Il vantaggio dell’ illuminazione morbida è che genera automaticamente un cambio d’ atmosfera, tenetene conto.

Simona Aiuti

 




Annunci
febbraio: 2013
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728