18
Gen
13

Unioni gay, diritti dei gay…

download (4)Essere delle persone per bene, essere italiani e essere cristiani cattolici, dovrebbe sempre essere anche sinonimo di tolleranza, rispetto dell’altro, e dovremmo anche essere sempre i primi a correre in soccorso di chi è discriminato e in difficoltà, eppure non è affatto così.

Ogni giorno ci vantiamo d’avere amici gay, diciamo di adorarli e ci circondiamo di tutta quell’auraproduct_thumbnail (2) d’eleganza, moda e gusto che costoro ci cuciono addosso come il più bello degli abiti. Gli omosessuali pagano le tasse, non hanno alcuna incidenza nella criminalità del paese, ci regalano gradi film quando fanno i registi, ottima musica se sono musicisti, abiti tra i più strepitosi al mondo, opere teatrali, danza, pittura, architettura, lettera ruta eppure questi amici e fratelli, costoro che hanno il nostro stesso sangue, non possono accedere al salotto buono, ma li lasciamo in cucina, a mangiare in un angolo, perché tanti di noi, non li ritengono davvero persone di serie “A” , lasciandoli in disparte, arrogandoci il diritto di decidere cosa possono o non possono fare e che diritti hanno e cosa gli si possa concedere.

Non possono accedere al taglio della torta, non possono brindare con noi tra cristalli e broccati, ma la cameriera gli porta una fetta di dolce in cucina e gli si fa capire che quello è il loro posto.

matrimonio-gayEppure, questi uomini e queste donne ridono come noi, piangono proprio come noi se il loro cuore viene ferito, e soffrono nel loro amor proprio se vengono discriminati e lasciati a mangiare in disparte in cucina.

Costoro,

Costoro che diciamo di adorare come i nostri migliori amici, li lasciamo vivere ai margini della società, e sono  Infatti, l’Olanda è stato il primo Paese europeo ad accettare questo tipo di unione.

Dal 1° Aprile del 2001, oggi, a distanza di 5 anni, gli 8.127 matrimoni celebrati tra coppie di gay o lesbiche sono un fenomeno che sta andando progressivamente calando  per lo smaltimento degli aspiranti che da tempo aspettavano la legge e che non sembra aver portato alcuna disgregazione della famiglia!

sposi-gay

 Tanto è vero che è stato nominato proprio in Olanda, il miglior padre dell’anno, Paul de Leeuw, il noto cabarettista e cantante, gay dichiarato.

 Simona Aiuti

 


2 Risposte to “Unioni gay, diritti dei gay…”


  1. 1 Marcello Prevosti
    gennaio 19, 2013 alle 4:48 PM

    Elio e le Storie Tese hanno dedicato una canzone al tema dell’uguaglianza dei diversi sessi che la invito ad ascoltare:


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


gennaio: 2013
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: