30
Ott
12

Bonolis attacca Andrea Agnelli e la Juventus risponde su Calciopoli

Il noto conduttore televisivo, Paolo Bonolis, ha commentato a Tuttosport: “Odiare mi sembra una parola eccessiva. Sicuramente la precedente gestione juventina non ha fatto nulla per rendere la squadra simpatica: c’è stato un periodo in cui vincevano – e sono i giudici a dirlo -, non solo perché i più forti. Ora non sarebbe male se Agnelli avesse la grazia di tagliare i ponti con quel passato: e invece pretendere le 3 stelle e mostrarle allo stadio, oltre che un’azione nel senso contrario è un gesto di scortesia verso la legge”

Non credo che i tifosi, almeno quelli che davvero possono definirsi tali si offenderebbero se noi definissimo Bonolis “faccia di tolla”.

Ebbene egli dice che la Juventus non è odiata, speriamo che abbia ragione, per ora però è una delle squadre più seguite al mondo, con più tifosi, vince molto, per questo si è tentato di fermarla con “ogni mezzo lecito” e forse pure illecito. Tutta la stampa scritta e parlata si straccia le vesti per un gol regolare annullato al Catania, ma si volta dall’altra parte e tace davanti a ben più gravi ed evidenti danneggiamenti alla Juventus, chissà perché?Il tifoso interista dice che la Juventus vinceva in modo illecito secondo i giudici e tremano i polsi davanti a simili affermazioni, poiché i giudici hanno assolto la Juve a Napoli in primo grado, hanno anche scritto però che le indagini furono fatte male. Il caro Bonolis tralascia le 171.000 telefonate per molto tempo occulte che riguardavano l’Inter. Ricordiamo a questo proposito che non esiste un’intercettazione di Moggi compromettente quanto quelle della dirigenza interista, attraverso la quale si ottenevano griglie, arbitri e si concordavano cene in ristoranti chiusi al pubblico, ma questo deve essere sfuggito a Bonolis.

Agnelli non è pronto a tagliare i ponti con il passato e nemmeno noi lo siamo, poiché non siamo nemmeno disposti a fare altre regalie. Ricordiamo che uno degli scudetti tolti alla Juve non era oggetto di processo sportivo e civile e a conti fatti non solo la Juve dovrebbe essere riabilitata, ma l’Inter dovrebbe giocare in eccellenza.

Bonolis parla di scortesia verso la legge? Allora perché gli interisti non chiedono le dimissioni e i danni alla dirigenza della loro squadra? Sono forse scortesie verso la legge i quattro anni patteggiati da Tavaroli per le intercettazioni ai danni di Vieri? Allora chi è che ha violato le leggi sportive nel primo articolo che chiede lealtà? Credo che Paolo Bonolis dovrebbe rivedere le sue idee e leggersi le carte.

Simona Aiuti


1 Risposta to “Bonolis attacca Andrea Agnelli e la Juventus risponde su Calciopoli”


  1. 1 Riccardo Gambelli
    novembre 18, 2012 alle 10:31 PM

    Scusa ancora,
    non avevo capito che i commenti vengano pubblicati. Ti prego di non pubblicare il mio. Strettamente privato.
    Grazie. Riccardo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


ottobre: 2012
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: