11
Feb
12

Incredibili Motivazioni Sentenza Calciopoli!!


La Juventus, per quanto sia sempre stata amatissima dai tifosi, sappiamo quanto sia stata detestata dagli altri e forse lo è stata di più nella veste della “triade” ovvero in un momento in cui vinceva tantissimo.

Tuttavia come si può restare indifferenti davanti alle sbalorditive e incredibili motivazioni della sentenza di Calciopoli? E’ sconcertante leggere che “il dibattimento non ha dato conferma del procurato effetto di alterazione del risultato finale del campionato di calcio 2004-2005 a beneficio di questo o quel contendente”. Quindi ci danno ragione, ci condannano e dovremmo tacere? Il campionato preso in esame dall’inchiesta non è stato alterato, non ci sono prove e lo scudetto N°28 era regolarissimo, poi si sfila alla Juventus il 29° senza motivo e tutto ciò deve bastare? Tutto questo basta invece a far continuare il “popolo juventino” con a capo Andrea Agnelli ad andare fino in fondo a questa storia ad ogni costo.

Secondo le fruscianti carte, la Juventus non deve pagare i danni, perché Moggi avrebbe agito di sua iniziativa, attraverso la GEA, che però a Roma è stata assolta e se è stata assolta, è lecito chiedersi, per cosa Moggi è stato condannato. A quanto pare per ciò che avrebbe pensato o tentato di fare, quindi non si tratta di frode e non si è concretizzato un fatto, ma solo l’ipotetica intenzione.

Da anni noi ripetiamo che non c’è niente di concreto nei confronti della dirigenza Juve e le motivazioni lo attestano, invece abbiamo i file e le intercettazioni nei confronti della dirigenza interista, quindi non si dovrebbe riprendere il discorso in tutt’altra maniera?

A pagina 90 si dice “Che il sorteggio non sia stato truccato, così come hanno sostenuto le difese” e francamente non ne possiamo più di quelle maledette palline scrostate e colorite, al punto che la Juventus avrebbe fatto meglio a donare senza nulla a pretendere un set nuovo di palle, piuttosto che finire nei guai senza aver frodato chicchessia.

Piuttosto che motivazioni per una condanna, le cinquecento pagine sembrano una sentenza d’assoluzione, e in ogni caso tutto questo si presta a essere facilmente smontato in appello, poiché ogni singola riga sembra sbeffeggiarci, ed è veramente troppo.

Ma, poiché al peggio non c’è mai fine, si riconosce perfino che le indagini sono sempre state a senso unico, cercare di colpire Big Luciano, che i carabinieri, nelle loro deposizioni, hanno mancato di genuinità e si sono mostrati a più riprese “maliziosi” e qui il riferimento al Colonnello Auricchio è puramente casuale!

Nel faldone, si evidenzia un uso eccessivo delle intercettazioni ed è riconosciuta l’estrema difficoltà incontrata dalle difese nel gestire un materiale caotico che si sorbisce ancora Nicola Penta, perito di grandissima professionalità e maestria, senza il quale non avremmo saputo tantissime cose, rimaste misteriosamente occulte per tanto tempo.

Ciliegina sulla torta, Nucini e Martino, secondo la Procura di Napoli come testimoni hanno prodotto un contributo “inconsistente” e sulla vicenda Telecom Inter, si definiscono esplicazioni di “forme molto odiose di spionaggio” e questo credo farà gola agli avvocati di Bobo Vieri.

Le famigerate sim svizzere per la Procura non valgono sempre, ma solo in determinati casi e per taluni capi d’imputazione e in modo grottesco e rocambolesco, in una vicenda che sembra non avere più nulla di logico, ma tutto di Kafkiano, e c’entra l’ottuagenario Aldo Biscardi. Dunque sempre secondo le motivazioni, se dopo aver contattato gli arbitri o i designatori su linee riservate Moggi chiamava Biscardi o Baldas, per l’idiozia della “Patente a punti degli Arbitri”, allora il tentativo, o meglio il pensiero di reato, che ricorda il “desiderare la roba d’altri o la donna d’altri”, di frode sportiva si può considerare accertato!

Infine la Juventus esce dalla vicenda intonsa, immacolata, vincitrice del campionato preso in esame che non è stato truccato, vincitrice del successivo, vincitrice morale del mondiale 06’ poiché aveva una valanga di campioni presenti, e allora perché è andata in B? La società bianconera è riconosciuta del tutto estranea ai fatti, com’è espressamente riconosciuto, e allora in ultima analisi ci chiediamo se non sia il caso di mettere la parola fine a questa vicenda ridicola e costosa vicenda, restituendo alla Juventus il mal tolto e magari prendendo finalmente dei provvedimenti verso tutti quelli che le regole le hanno violate davvero!

Simona Aiuti


7 Risposte to “Incredibili Motivazioni Sentenza Calciopoli!!”


  1. 1 marco
    febbraio 13, 2012 alle 7:53 PM

    Anche Oliviero Beah sostiene le stesse teorie… secondo me hai detto le cose giuste…
    leggo spesso i tuoi articoli e li trovo sempre molto puntuali…
    grazie e continua così

    • febbraio 14, 2012 alle 3:55 PM

      grazie, peccato che la stampa RAI e Mediaset non la pensi come te..e

      • 3 andrea ronco
        aprile 30, 2012 alle 2:47 PM

        il comportamento di Moggi va equiparato al giocatore di poker che siede al tavolo con l’asso nella manica, se scoperto può dire all’infinito che non ci sono prove che l’ha usato ma comunque va allontanato e se lo aveva era per fottere; ecco perchè non ci sono prove di alterazione per la decisioni arbitrali. Ma resta il fatto che il tentativo (asso nella manica) va punito con condanna per frode sportiva che si ripercuote sulla società perchè Moggi era DS (come un’amministratore è responsabile della bancarotta di un?azienda) anche se i calciatori hanno sudato e vinto regolarmente (notare come Moggi non fa sospendere il campionato col papa morente altrimenti la fiorentina recuperava 2 infortunati e 2 squalificati (queste le sue motivazioni raccontate al compare Giraudo). Domanda: la juve avrebbe vinto quella partita contro la fiorentina con 4 titolari in più? comportamento antisportivo. Sentenza giusta.

      • aprile 30, 2012 alle 7:05 PM

        se la Juve avrebbe vinto con la Fuiorentina o con il Real lo sapremo mai, e x come la vedo io l’operato di Moggi non è neanche lontanamente paragonabile a quello di Facchetti …Baldini, Auricchio…avrebbe vinto in seguito l’Inter..senza quel lavoretto?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


febbraio: 2012
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: