30
Mag
11

Cosa rischia l’Inter in Calciopoli? Moratti è nervoso e vi spiego perchè!

Mentre lento e inesorabile continua ad andare avanti il carrozzone del processo di Napoli, con un Narducci che appare solo mentre argomenta su elementi sfuggenti e inconsistenti come carta velina nel vento, su altri fronti Luciano Moggi vince il primo round del processo sulle radiazioni. Con un colpo da maestro di slancio e coraggio, è stato ricusato il presidente della Commissione Disciplinare Sergio Artico e con lui i due giudici Tobia e Andriani, proprio loro che avevano giudicato Moggi sul caso delle sim svizzere nel 2008. Naturalmente il codice non consente ai giudici che si sono già pronunciati sul soggetto in questione, di emettere di nuovo una sentenza. Dunque il giudizio sulla radiazione è sospeso, e forse dovrebbe ricomporsi una nuova commissione e concentrarsi magari su altri dirigenti d’altre squadre e colori. Intanto Moratti sembra essere molto nervoso ultimamente, e mal tollererebbe “l’esiguo” numero di giornalisti pronti a scrivere la verità su “Calciopoli”. Sostiene che se ne parli troppo, senza respiro e con troppa continuità, e allora è lecito chiedersi se tema qualcosa, visti gli elementi contro la società Inter (180.000 telefonate), presi in esame dalla FIGC. Forse si teme una reazione fragorosa dell’opinione pubblica che ora non conosce ancora i fatti in modo capillare? Si ha paura di veder montare dibattiti sulle emittenti nazionali che potrebbero inceppare la “ruota della fortuna”? In questi anni il massacro mediatico nei confronti della Juventus e di chi gravita nella sua orbita è stato terribile, e allora perché si dovrebbe avere tanti riguardi per altri colori? In questi ultimi quattro anni le presunte irregolarità della “Vecchia Signora” si sono ampiamente se non del tutto sgonfiate, mentre nubi oscure si sono addensate su altre vicende emerse nel processo che si sta celebrando a Napoli. Le notizie sono state date in maniera partigiana da emittenti privavate, blog, Facebook, twitter o siti, poiché le grandi reti nazionali ignorano eventi e fatti importanti del calcio. Si parla in televisione delle fidanzate di Cristiano Ronaldo, e dei capricci d’Antonio Cassano, ma di ciò che scagiona Luciano Moggi no, e delle clamorose rivelazioni nemmeno. Il colpo di teatro che ha fatto cadere dalla sedia chi conosce le carte, è stata la dichiarazione del P.M. Narducci, il quale ha detto che piaccia o no, non esistono intercettazioni che coinvolgono Moratti, Facchetti, o altri dirigenti con designatori degli arbitri Bergamo e Pairetto, invece sbobinando, si è scoperto l’esatto contrario, ovvero, che questi contatti telefonici ci sono stati e come, le cene, e Facchetti ottenne gli arbitri che voleva. Inoltre anche Galliani disse intercettato che avrebbe ottenuto lo slittamento di una partita e la cosa avvenne. Inoltre i rapporti telefonici con Pierluigi Collina devono ancora essere chiariti. Le accuse ancora sostengono che in quegli anni presi in esame, alcuni arbitri avrebbero aiutato la Juventus in campo, ebbene con questi presunti aiuti, la squadra di Torino ha realizzato 1,80 punti a partita, mentre con gli altri ne ha realizzati 2,60! Si accusa Moggi d’aver agito di concerto per far squalificare giocatori avversari, invece risulta che tra le squadre che avrebbero beneficiato di questi magheggi, statistiche alla mano, la Juve è solo quarta o quinta, e che nel campionato 2004/5 solo un paio di volte la Juventus avrebbe giocato in undici contro 10. Inoltre ci domandiamo perché nessuno dia voce a Cristian Vieri, che ha dato seguito all’esposto presentato un anno fa contro l’Inter, Moratti e l’ad nerazzurro Ghelfi per violazioni dell’articolo uno del codice sportivo. C’è un fascicolo di 13 pagine in cui vengono prodotte le testimonianze dei protagonisti dello scandalo Telecom. Nomi noti, che ora, nonostante siano passati circa cinque anni, quando Borrelli e Palazzi chiusero la questione con un’archiviazione, risuonano fragorose e fanno tremare i polsi. Vieri che dichiara d’aver sofferto di depressione in quel periodo, ha depositato la testimonianza di Emanuele Cipriani, lo “spiante” che indagò anche su De Santis e Moggi, resa al tribunale civile il 10 giugno 2010, quelli di Tronchetti Provera e della segretaria del capo della security telefonica Tim, Bove, suicidatosi nel 2006, Caterina Plateo, e infine il verbale di Tavaroli del primo febbraio scorso. Tutto questo basterebbe per cominciare a togliere uno scudetto all’Inter, ma solo per cominciare, e poi? E’ questo che teme Massimo Moratti? Intanto a Napoli, alla luce delle nuove intercettazioni, quattordici milioni di tifosi si aspettano una revisione completa dei processi sportivi, e l’incriminazione di chi non può certo invocare la prescrizione per cavarsela. Infine si auspica l’impianto di nuovi processi contro chi per anni ha taciuto e ancora tace. Tutto questo anche in vista di possibili risarcimenti milionari per le parti lese. Dopo la sentenza della Corte Federale che condannava la Juventus alla serie cadetta, Enzo Biagi disse che si trattava di una sentenza basata sul nulla; chissà, forse non si sbagliava!


4 Risposte to “Cosa rischia l’Inter in Calciopoli? Moratti è nervoso e vi spiego perchè!”


  1. 1 any66
    Maggio 31, 2011 alle 12:24 PM

    Non scrivo troppo se no faccio un libro. Loro si sono sempre dichiarati puliti cosa che non è mai stata visto sono dalla loro nascita compratutto. Cmq Farsopoli ha condannato la Juve in pochi giorni altre squadre L’Inter ne esce pulita onesta tutti comprati da Moratti i giudici ecc….dico solo le straprove contro l?inter ci sono e sono gravissime per radiarla o per una serie C. TUTTI VOLEVANO IL CALCIO PULITO? Ora chi ha imbrogliato l’Italia intera e mi puzza pure la Champion……deve pagare come merita dal 2006-2010 annullargli tutto per noi Juventus 29 scudetti e risarcire i danni in soldoni caro Moratti-fgci ecc.

  2. 2 Mo74
    giugno 8, 2011 alle 7:38 PM

    Spero fermamente che tutto salti fuori anche se in ritardo e che gli “Onesti” paghino per tutto ciò che fino ad ora è stato nascosto passaporti falsi etc…forse l’odio che noi Gobbi sentiamo nei confronti dei merdazzurri ci costringe ad augurare anche solo la metà di ciò che abbiamo passato anche solo la revoca dello scudo 2006 potrebbe azzittire quel popolo che nemmeno voglio nominare!!! 29 solo Noi!!!!!

  3. 3 holly
    giugno 11, 2011 alle 9:29 am

    non c’e di che stare basiti ma di che ci stupiamo siamo in italia dove un presidente del consiglio fa quello che gli pare ma si dice è a casa sua e a casa sua può fare quello che vuole però attenzione se lo fai tu a casa tua vediamo quanto ci mettono x metterti dentro in gabbia ma non scherziamo

  4. 4 condor juve
    luglio 10, 2011 alle 6:17 am

    inter in b e scudo alla juveeeeeeeee


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


Maggio: 2011
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: