21
Apr
11

Calciopoli, lo sprint finale!!

Sarà maggio quando si giungerà allo sprint finale del processo denominato come “Calciopoli2”, ma la cosa più interessante del 19 aprile è stata la dichiarazione spontanea di Pairetto che però non ci dice nulla di nuovo: “Io ho avuto rapporti conviviali con dirigenti del Parma, del Verona, con Meani, Facchetti con cui sono stato più volte a pranzo e cena, Governato, Corsi, Zaccarelli, Romero, Dal Cin, Sensi”. Forse può stupire un po’ il candore con cui ciò si afferma, ma è lecito chiedersi perché non lo abbia dichiarato cinque anni fa!

Dunque ora è ufficiale che Pairetto mangiava spesso con Giacinto Facchetti e si vedeva con mezzo mondo del calcio dell’epoca.

Durante l’udienza si è evinto che ci sono telefonate in cui non c’è scritto nulla, altre in cui si legge che le telefonate sono state ascoltate ma non registrate per un errore del server e quindi solo segnalate.

C’era una telefonata di Pairetto con il presidente dell’Empoli Corsi che chiede quali arbitri gli avrebbe mandato e Pairetto risponde che ci saranno i sorteggi. Si chiede dunque l’acquisizione di questa telefonata e degli altri relativi brogliacci. Infine si fa riferimento ad un altro paio di telefonate con Collina (sempre lui) e con Rizzoli.

L’avvocato della Juventus entra in scena deciso, aprendo una prospettiva nuova per la partecipazione del club, che ricordiamo è responsabile civile al processo Calciopoli2, e le sue argomentazioni sono sposate da tutti gli altri legali.

Sono ritenute inammissibili le sentenze Gea con rito abbreviato; quei processi erano fatti noti e andavano chiesti prima. Si considerano anonimi e dunque inutilizzabili tutti i documenti riportati perché nessuno di loro è sottoscritto, e riguardo ai commenti sulle partite di calcio addirittura le citazioni dei siti dei tifosi della Lazio a commento di una partita della loro squadra contro la Juve. E su un Inter-Juventus le dichiarazioni a mezzo stampa di un direttore tecnico dell’Inter. E che prova è la voce pubblica? Diventa mezzo di prova a furor di popolo? E’ grottesco, o meglio potrebbe esserlo.

E su Lecce-Juve riecco dichiarazioni di Zeman, ma Zeman è stato testimone dell’accusa e non gli sono state fatte domande su questo punto. E a proposito degli articoli di stampa, forse i tifosi della Juventus si potrebbero ben lamentare dell’assenza di Tuttosport (unica testata equilibrata) da questa rassegna stampa.

Dunque secondo Vitiello non si evince alcuna prova diretta, e nessuna prova nuova: gli articoli 468 e 507 dicono che questa produzione è inammissibile. Tant’è!

Simona Aiuti – Italia chiama Italia


0 Risposte to “Calciopoli, lo sprint finale!!”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


aprile: 2011
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: