23
Giu
10

Quanto dovremo aspettare per vedere l’Inter in B e Moratti radiato?

Calciopoli 2 ha mosso i pri­mi passi e già rischia di finire nelle sabbie mobili. Se, nell’estate 2006, i giudici si mossero con estrema cele­rità per emettere sentenze e condan­nare i club, senza esaminare tutte le prove come emerge dalle intercetta­zioni che i legali di Luciano Moggi sono riusciti a far acquisire al pro­cesso di Napoli, adesso invece il pro­curatore Stefano Palazzi e il suo staff di 007 attendono la trascrizione degli audio delle telefonate prima di procedere con gli interrogatori. Po­trebbero però dover aspettare parec­chio perché il perito del tribunale di Napoli, Carlo Porto, che avrebbe do­vuto finire il lavoro di sbobinamento a metà luglio, ha chiesto una proro­ga fino al 1° ottobre, quando ripren­deranno le udienze. Questo significa bloccare le indagini della procura fe­derale per altri tre mesi e allungare a dismisura i tempi del processo sportivo perché in Federcalcio fanno sapere che, senza quelle trascrizioni, l’inchiesta resterà ferma.

INDIPENDENZA – In realtà Palazzi può procedere in maniera autonoma perché sono già in suo possesso gli audio delle intercettazioni. In questo modo non si limiterebbe a esamina­re le telefonate scelte dai legali di Moggi o dai pm, che arriveranno dal tribunale di Napoli, avendo di fatto tutti gli elementi per fare chiarezza su quello che veramente accadde nel­la stagione 2004-05, nel nome ovvia­mente dell’indipendenza della giu­stizia sportiva.

RIABILITAZIONE – Ritardare le in­dagini e il processo sportivo su Cal­ciopoli 2 significa anche far slittare le decisioni in merito allo scudetto 2005-06, assegnato all’Inter dall’al­lora commissario straordinario della Federcalcio Guido Rossi. Alla luce delle intercettazioni che coinvolgono la società nerazzurra e quindi il pre­sidente Massimo Moratti, la Juven­tus sta portando avanti la battaglia per la revisione di Calciopoli e per la non assegnazione di quello scudetto perché anche i nerazzurri non avreb­be quei requisiti di lealtà richiesti. C’è quindi bisogno di azione e non di immobilismo: per carità, i reati sono ormai prescritti e soltanto la presen­za di nuove prove potrebbe riaprire il processo sportivo, ma constatare che l’illecito sportivo coinvolgeva tanti altri club servirebbe per riscrivere la storia di quelle stagioni e vedere Cal­ciopoli in un’altra prospettiva. Alla Juventus la serie B non sarebbe tol­ta, ma per la società bianconera sa­rebbe una vittoria morale e una ria­biltazione comunque significativa.

IMBARAZZO – Intanto stanno spun­tando altre intercettazioni che coin­volgono i vertici federali. Per la pri­ma volta emerge il nome di Giancar­lo Abete, allora vicepresidente (il nu­mero uno era Franco Carraro): in un colloquio con l’altro vicepresidente, Innocenzo Mazzini, scherza sulla sconfitta ai rigori del Milan nella fi­nale di Champions League a Istan­bul contro il Liverpool. «A Silvio ( Berlusconi) è un periodo che gli di­ce sfiga…», sorride Abete. E continua: «Il portiere polacco ha qualche in­flusso più in alto… L’antidoping? A chi si reggeva in piedi, erano tutti a terra». Poi, i due ritornano seri e par­lano delle convocazioni del ct Mar­cello Lippi (sì a Cassano, no a Totti).

In un’altra telefonata Mazzini si la­menta con Antonello Valentini, allo­ra capo ufficio stampa della Feder­calcio, per alcune dichiarazioni di Lippi dopo Lazio-Fiorentina, viziata dal mani di Zauri. C’è poi una terza intercettazione in cui persone non tesserate si mettono a discutere di griglie con l’pex designatore arbitra­le Paolo Bergamo. Per carità, si trat­ta di telefonate che non hanno rile­vanza a livello penale, sono più che altro di colore. Sembra tuttavia che ce ne siano altre (una trentina), con­siderate di ben altro spessore, alme­no dal punto di vista sportivo: riguar­derebbero un presidente di un club di A, finora mai convolto nelle inter­cettazioni, e nuovamente i vertici fe­derali. E potrebbero creare non poco imbarazzo.


0 Risposte to “Quanto dovremo aspettare per vedere l’Inter in B e Moratti radiato?”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


giugno: 2010
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: