Archivio per febbraio 2010

28
Feb
10

Alatri disonesta?

Mi è accaduto il primo di Febbraio del 2010 di andare in Comune per  una denuncia a mio nome, contro una cittadina luridona Che da molto tempo e sottolineo da molto tempo Aveva ababndonato un divano x strada. Sapete Che è successo? Dopo un mese nessuno era intervenuto, e ho kiamato e mi han detto che “la lurindona” i primi di Febbraio Aveva Fatto domanda per far rimuovere quel divano.

Pensate forse che qualcuno abbia avvertito la vekkia luridona? Secondo me avete Fatto centro, d’altra parte gli alatrini Hanno l’abitudine di spalleggiarsi tra di loro!! A pensar male si fa peccato, però ci si indovina!

Alatri sta già morendo piano, piano, e forse se Dio vuole tra un po’ sparirà del tutto e Sara sostituito da un parcheggio multipiano.

Simona Aiuti

Annunci
21
Feb
10

LA Juventus stende i giganti olandesi dell’Ajax

LA Juventus stende i giganti olandesi dell’Ajax!

Torna a ruggire il Leone italoamericano Amauri, una doppietta segno con una bella, innescata dai numeri pirotecnici di un Del Piero in Stato di Grazia, vero “Pallone di Platino” E che in ottima forma. La squadra guidata da Zaccheroni, dimostrando Flessibilità acquista anche continuità e fiducia.

La Juventus ha nell’Europa del campionato l’unica Possibilità di portare a casa un trofeo in questa stagione, Dopo Aver sprecato molto. Ad Amsterdam la Juve ha sofferto tanto e concesso parecchio sotto porta, Mostrando Che ha ancora Problemi uno PRODURRE gioco, tuttavia sta Mostrando Progressi, e continua uno Recuperare giocatori provengono anche Trezeguet.

All’inizio i bianconeri Hanno faticato con uno Ripartire da Melo stentava Che fantasista A Far decollare la manovra. Ma il gol dei biancorossi di casa arriva in contropiede, una vera ingenuità della Juve, che si fa infilzare ADDIRITTURA Sugli Sviluppi di una punizione uno favore. Il gol porta la firma di Sulejmani, con un sinistro incrociato Che passa tra le gambe di Buffon e finalizza una galoppata solitaria palla al piede, senza Che nessuno lo Affronti. Peccato Veniale errore e di Zebina, Che ritarda la chiusura e poi non riesce ad intervenire.

Sotto Juve: è 1-0 Ajax.

La Juve tiene eccome però, Inventa Del Piero, Amauri segna e la Juventus non perde la bussola trovando il pari. Inventa per Del Piero Diego, IL CUI destro è RESPINTO in angolo da Stekelenburg, poi Un’altra magia del capitano bianconero diventa la scintilla per l’1-1. Il pareggio lo Realizza Amauri di testa sul cross Dalla sinistra di De Ceglie, Dopo un numero di Del Piero da cineteca: tunnel e colpo di tacco.

SI TRATTA del primo gol del brasiliano in Europa dal 2008, Quando segno al Real Madrid in una serata storica per la Juve.

Ancora Amauri si Mette in luce. Esce Zebina, in Difficoltà, dentro Grygera, Ajax Mentre continua l’a spingere.

Ma il gol della vittoria lo trova la Juve, ora più tranquilla e determinata.

Ancora un’invenzione del capitano Del Piero, Che un Pennella cross morbido da sinistra, ancora un’incornata uno rientrare di Amauri, Che segna il 2-1. Rete Ariete da vero!

Il resto è Fuffa, poichè la Juventus c’è!

Simona Aiuti

21
Feb
10

Ke maleducato Mourinho!

L’Italia osserva le intemperanze di “The Special One”

 Ancora una volta, ieri sera l’allenatore dell’Inter ha Fatto Il suo spettacolo e se una squadra rispecchia il proprio allenatore, le scorrettezze Che Hanno LASCIATO L’Internazionale in nove uomini contro la Sampdoria non sono stato un bello spettacolo da vedere.

Già da tempo il portoghese ha iniziato uno sparare uno italiano zero sul calcio e ancora una volta sui nostri Allenatori giocando d’anticipo, MA QUESTI ultimi sono Restano professionali e corretti e, e le critiche sono scivolate sul terreno viscido della Spocchia fertilizzate e una con buona dose di maleducazione.

La tattica di spostare sempre l’Attenzione Dalla squadra nerazzurra, per andare a ficcare il naso altrove, ormai è diventata sciocca, eppure “the special one”, ancora la usa, parlando di Bettega, della Roma e Ranieri, con termini poco riguardosi!

Il clima di fuoco Che circonda gli arbitri in questo Periodo vive una nuova tappa importante in questo secondo anticipo Nella 25esima giornata di Serie A, con il pubblico nerazzurro Che esibisce la prima “pañolada” italiana, ovvero lo sventolio di fazzoletti bianchi tipico del campionato spagnolo , un seguito della doppia espulsione che l costringe ‘Inter in 9 uomini contro la Sampdoria sul finire del primo tempo, ma c’è da dire con assoluta obiettività Che è Stata la tracotanza e la supponenza nerazzurra uno portare l’arbitro uno Decisioni queste. In somma chi è scorretto rischia di fare queste figure e chi è causa del Suo mal pianga se stesso.

Insomma, nessun complotto contro l’Inter Che conquista un punticino a dir poco miracoloso, Mantenendo per il rotto della cuffia quell’imbattibilità casalinga Che per Mourinho Dura Ormai da molto.

L’atteggiamento eccessivamente accomodante degli italiani, da chi si “cala le braghe” e Lascia che il portoghese faccia Durante le conferenze stampa, “carne di porco” del calcio italiano, è veramente troppo.

Va bene la buona educazione, ma qualcuno Dovrebbe rispondergli per le rime, rimetterlo al Suo posto Difendere e come è giusto CHE SIA L’Onore el’onorabilità del nostro sport.

Simona Aiuti

14
Feb
10

San Faustino..festa godereccia dei single!

Dopo San Valentino, festa degli innamorati è stata istituita anche la festa dei single, San Faustino che si festeggia il giorno 15 di febbraio, per fare in modo che anche chi non ha l’anima gemella, per scelta o per causa di forza maggiore, il 15 febbraio potrà festeggiare da solo o con gli amici. Il nome Faustino deriva da latino e significa propizio e favorevole…. Beh naturalmente propizio e favorevole ai nuovi incontri!!! In realtà San Faustino, oltre ad essere il Santo dei Single è il patrono di Brescia. Secondo la leggenda Sa Faustino apparteneva ad una nobile famiglia pagana di Brescia, entrò nell’ordine equestre e ne divenne cavaliere. Dopo i numerosi colloqui con il vescovo Sant’Apollonio fu attratto dal Cristianesimo al quale si convertì ottenendo il sacramento del Battesimo.
Da questo momento in poi la sua missione fu quella di evangelizzare tutte le terre del bresciano. Non mancarono le persecuzioni da parte delle potenti famiglie di Brescia con il sostegno dell’imperatore Adriano che dà l’autorizzazione a decapitarlo nel caso in cui San Faustino si fosse rifiutato di abiurare. Sarà proprio l’imperatore che di ritorno dalla campagna militare condotta nelle Gallie, passando per Brescia chiederà a Faustino un sacrificio per il dio Sole. Il Santo si rifiuterà e danneggerà la statua del dio. A questo punto l’imperatore ordina che sia dato in pasto alle belve del circo, le quali però si accovacceranno ai suoi piedi.
Faustino chiederà ed otterrà la conversione di molti tra coloro che assistevano allo spettacolo circense suscitando nuovamente le ire dell’imperatore che ordina che Faustino sia bruciato vivo, ma le fiamme non lambiscono nemmeno il vestito del futuro Santo. Trasferito con forza prima a Milano e poi a Roma, San Faustino dopo diverse torture giunge a Napoli dove viene abbandonato su una barchetta, questa volta viene salvato dagli angeli che lo riporteranno a riva. L’imperatore gli ordina di ritornare a Brescia dove il 15 febbraio verrà decapitato. Il 15 febbraio dunque si festeggia questo Santo non solo dal punto di vista religioso. Tutti i single d’Italia partecipano a feste organizzate in onore del loro patrono al quale non mancano mai di rivolgersi con preghiere e voti…




Annunci
febbraio: 2010
L M M G V S D
« Gen   Apr »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728