Archivio per giugno 2009

20
Giu
09

Florentino Perez spadroneggia e il calcio italiano sta a guardare!

Florentino Perez spadroneggia e il calcio italiano sta a guardare! E’ tornato di nuovo Florentino Perez, ricorrente come il raffreddore e come certi parenti antipatici, da cui non si può divorziare e che ogni tanto ci dobbiamo sorbire. Il neo presidente del Real Madrid ha appena speso la bellezza di 166 milioni di euro, e non son soldi del monopoli, e senza battere ciglio, un vero schiaffo alla miseria, ma ci sarebbe dispiaciuto così tanto se invece questi soldi li avesse spesi un presidente italiano? Platini ha detto la sua senza peli sulla lingua come è abitato a fare, e ha ragione da vendere, ma Florentino se ne “impimpa” allegramente ed è deciso a fare la squadra stellare che dovrà seppellire sul campo ogni altro club, specie se è italiano s’intende. I lettori sportivi più accorti ricorderanno bene le dichiarazioni al vetriolo che il presidente delle “merengues” riservò al nostro paese in passato, anzi al nostro calcio, dicendo cose dure contro il mondo del calcio nostrano e noi stiamo ancora a guardare. Mentre all’estero si fa il bello e il cattivo tempo, i nostri uomini di calcio sanno solo fare la lagna, infatti, il calcio italiano si sente penalizzato rispetto a Spagna e Inghilterra, ma investe poco nei giovani, non ci crede abbastanza, mentre qualcun altro li prende e li fa esordire con coraggio e lungimiranza. Platini ha promesso il suo intervento. Come? Inapplicabile la salary cap, ma in futuro chi vorrà iscriversi alle coppe europee dovrà avere i bilanci sani e dimostrare di poter “spendere solo quello che ha in cassa”. L’Uefa controllerà i bilanci e chiederà garanzie, disciplinando anche il mercato. Quando? Fra 2 o 3 anni, non prima e intanto stiamo a guardare Cristiano Ronaldo che viene pagato come se fosse una reliquia, e con la sua proverbiale strafottenza spende e spande accompagnandosi a porno star e donnine varie. Certo non vogliamo fargli la morale, che faccia pure ciò che vuole, ma Messi ha dimostrato di valere più di lui e anche noi italiani abbiamo giovani talenti e calciatori affermati che valgono sul serio e invece stiamo a idolatrare chi merita meno. Dovremmo tirare fuori un po’ d’amor proprio per far rimangiare a Perez le dichiarazioni al vetriolo che a suo tempo ci propinò senza mandarcelo a dire e ridimensionare Cristiano Ronaldo, ma facendolo in campo, dimostrano che il calcio italiano non è secondo a nessuno, se non a volte se stesso!   juventus

Simona Aiuti

Annunci



Annunci
giugno: 2009
L M M G V S D
« Mag   Lug »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930